• Admin

Taizè a Roma....c'eravamo anche noi!!!

Le giornate romane con Taizè, con le quali abbiamo salutato il vecchio anno, sono state un’ esperienza particolare e vissute da noi come rendimento di grazie per la grande opportunità che ci è stata donata…. vi riportiamo un momento particolarmente suggestivo: l’incontro di noi tutti giovani con il Papa la notte del 29 dicembre…

Nel pomeriggio ci siamo recati in pellegrinaggio verso piazza San Pietro, per l’incontro con Papa Benedetto XVI. I giovani hanno riempito poco a poco, durante tutto il pomeriggio, la vasta piazza del Vaticano. Alle 18 è iniziata la preghiera della sera con i canti di Taizé, la lettura della Parola di Dio e un lungo momento di silenzio. Poi, sotto una luna piena appena sorta, tutta la piazza è stata illuminata dalle decine di migliaia di candele, una per ogni partecipante, in segno di risurrezione. In un’atmosfera meditativa e di preghiera, i giovani hanno poi ascoltato il saluto che frère Alois ha rivolto a Papa Benedetto XVI, e successivamente il messaggio che il Papa ha rivolto ai giovani, esprimendosi in cinque lingue … eccone alcune tracce:

Durante l’anno che sta per iniziare, voi vi proponete di liberare le sorgenti della fiducia in Dio per viverne nel quotidiano. Mi rallegro che voi incontriate in tal modo l’intenzione dell’Anno della fede iniziato nel mese di ottobre. Cristo desidera ricevere anche da ciascuno di voi una risposta che venga non dalla costrizione né dalla paura, ma dalla vostra libertà profonda. Se la stella del mattino deve sorgere nei vostri cuori è perché non sempre vi è presente. A volte il male e la sofferenza degli innocenti creano in voi il dubbio e il turbamento. E il sì a Cristo può diventare difficile.  Perché in questo combattimento voi non perdiate la fiducia, Dio non vi lascia soli e isolati. Egli dà a tutti noi la gioia e il conforto della comunione della Chiesa.  Cristo non vi toglie dal mondo. Vi manda là dove la luce manca, perché la portiate ad altri. Sì, siete tutti chiamati ad essere delle piccole luci per quanti vi circondano. Con la vostra attenzione a una più equa ripartizione dei beni della terra, con l’impegno per la giustizia e per una nuova solidarietà umana, voi aiuterete quanti sono intorno a voi a comprendere meglio come il Vangelo ci conduca al tempo stesso verso Dio e verso gli altri. Così, con la vostra fede, contribuirete a far sorgere la fiducia sulla terra.

Sr Claudia e sr Laura

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Music for one God

La nostra scuola Carmelite di Haifa , ha partecipato alla settimana musicale intitolata “Music for one God” che si è tenuta a Colonia –Germania dal 28-11-2013 fino al 06-12-2013. Hanno partecipato 

Buon cammino verso la libertà!

Accolgo l’invito a scrivere qualcosa per i giovani, fin quando ci rientro!! In testa e nel cuore sento un urlo continuo dalla Giornata Mondiale della Gioventù di Madrid nel 2011 “Esta es la juventu

Pionieri del cambiamento per un Natale più solidale!

Quest’anno nella nostra scuola a Fanar abbiamo voluto creare qualcosa di nuovo con i ragazzi della quinta. Il nostro obbiettivo è quello di renderci responsabili e attenti di fronte al consumismo che

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now