• Admin

"Una luce nella notte"

La diocesi di Lamezia ha riproposto anche quest’anno l’iniziativa di una veglia di preghiera “Una luce nella notte”, in occasione della “Giornata Mondiale delle Vocazioni”, tenutasi nella parrocchia di San Domenico a Lamezia. Ogni membro dell’equipe, sacerdoti e religiosi, tra cui don Franco il nostro parroco, erano in prima linea e hanno coinvolto i giovani delle loro.

La veglia si è svolta nel cuore della notte, dalle ore 23.00 fino alle ore 3.00; noi Carmelitane di Acconia, ci siamo lasciate coinvolgere in questa nuova esperienza di preghiera notturna con il SS. Sacramento esposto.

Appena arrivati, tutti hanno contribuito nei preparativi della chiesa di S. Domenico, per renderla accogliente per i giovani che dovevano arrivare. Tutto era posto al punto giusto, fiori, candele, drappi, tappeti, mentre il coro provava i canti e accordava gli strumenti. Nell’aria si respirava già la presenza del Signore, negli occhi di ognuno si leggeva serenità e gioia.

I sacerdoti, all’inizio della veglia sono saliti tutti sul presbiterio e hanno pregato consegnandoci il mandato, poi si sono resi disponibili per le varie confessioni.

Un gruppo di laici e religiosi avevano il compito di pregare per i giovani evangelizzatori.

Il compito è quello più arduo, in quanto che  consisteva nell’andare per le vie di Lamezia e avvicinarsi ai giovani consegnando un biglietto d’invito e dicendo: “alla chiesa di S. Domenico c’è qualcuno che ti aspetta se vuoi ti accompagno.”

Per loro non era facile ma molti ragazzi hanno risposto. Nei loro visi c’era tanta curiosità ma anche tanta tenerezza, quasi non riuscivano a scrivere ad esprimere ciò che portavano nel cuore, ma superata la prima fase, rimanevano in silenzio alcuni minuti davanti a Gesù Eucarestia per poter fare esperienza di un Dio presente e vivo nella loro vita.

Un gruppo di giovani, di religiose, di seminaristi e sacerdoti hanno sostato davanti la chiesa per l’accoglienza, il loro compito era quello di porgere un cartoncino con una penna e un lumino acceso, e accompagnare il giovane dentro e aiutarlo a fargli scrivere un pensiero, un desiderio…. da portare e consegnare a Gesù, che lo stava attendendo.

Ringraziamo il Signore per averci donato questa bella esperienza di missione popolare, vissuta con altri facendoci sperimentare una Chiesa che ha sete di Dio.

Ringraziamo il Signore per averci fatto reso partecipi affidandoci il compito di custodi e intercessori dell’umanità  affinché possano nascere  nel mondo tante sante vocazioni, matrimoniale, laicale, sacerdotali e religiose.

Sr. Maria Domenica e sr. Anna Teresa

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Music for one God

La nostra scuola Carmelite di Haifa , ha partecipato alla settimana musicale intitolata “Music for one God” che si è tenuta a Colonia –Germania dal 28-11-2013 fino al 06-12-2013. Hanno partecipato 

Buon cammino verso la libertà!

Accolgo l’invito a scrivere qualcosa per i giovani, fin quando ci rientro!! In testa e nel cuore sento un urlo continuo dalla Giornata Mondiale della Gioventù di Madrid nel 2011 “Esta es la juventu

Pionieri del cambiamento per un Natale più solidale!

Quest’anno nella nostra scuola a Fanar abbiamo voluto creare qualcosa di nuovo con i ragazzi della quinta. Il nostro obbiettivo è quello di renderci responsabili e attenti di fronte al consumismo che

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now